Probiotici e prebiotici

Sempre più spesso si sente e si legge di probiotici e prebiotici. Soprattutto in relazione a un intestino irritato o dopo aver preso un ciclo di antibiotici, entrambi i termini sono spesso nominati. Anche per le intolleranze alimentari, per esempio l'intolleranza al fruttosio, l'uso dei probiotici può essere utile.

Cosa sono esattamente i probiotici e qual è la differenza con i prebiotici?

Probiotici

In breve: i probiotici sono colture batteriche che si possono trovare in un intestino sano. Esistono diversi ceppi batterici, alcuni dei quali sono noti per le loro buone qualità nei confronti della nostra flora intestinale. Quando la flora intestinale si squilibra, spesso si manifesta con una maggiore suscettibilità alle infezioni. Virus del raffreddore, patogeni della diarrea, funghi e simili hanno allora un gioco facile. Il motivo: anche i nostri batteri intestinali "buoni" lavorano duramente per difendersi dagli agenti patogeni.

Prebiotici

Dall'altro lato, i prebiotici sono particelle alimentari indigeribili che favoriscono la crescita dei probiotici. Sono anche il cibo per i batteri. Con un'intolleranza al fruttosio, diversi prebiotici comuni non sono digeribili. I prebiotici sono per esempio il fruttosano o l'oligo fruttosio e sono contenuti in cose come la cicoria o la salsefrica nera. Qui bisogna fare attenzione. Con un'intolleranza al fruttosio, la maggior parte dei prebiotici non sono facilmente digeribili.
Pertanto, attraverso le esperienze con un'intolleranza al fruttosio, i probiotici sono la scelta migliore per riportare la flora intestinale in equilibrio. Gran parte di questi batteri li assumiamo attraverso il nostro cibo. I cibi fermentati come i crauti o lo yogurt sono una buona fonte di batteri.

Tuttavia, negli ultimi anni, il gran numero di batteri nei cibi fermentati è diminuito. Attraverso i cambiamenti dei processi nell'industria, la maggior parte dei produttori usa solo ceppi scelti singolarmente. E alla fine, i prodotti vengono riscaldati per garantire la qualità del cibo. Attraverso questo processo, le colture probiotiche nello yogurt non sopravvivono. Con un normale trasporto al supermercato, ci ritroviamo solo pochi prodotti che contengono una vasta gamma di batteri sani.

I pochi batteri buoni che rimangono, devono passare attraverso il nostro stomaco per raggiungere il colon. Qui, l'acido gastrico è un ostacolo che deve essere superato. Molti batteri non sopravvivono in un ambiente acido.

Fructo Biotic - Bevanda probiotica da Frusano

Il Fructo Biotic Daily Shot di Frusano è una bevanda probiotica con un valore di pH acido.
I batteri nella bevanda hanno costruito uno strato protettivo per sopravvivere nel liquido acido.
Il nostro acido gastrico ha un valore di pH simile e quindi non è un problema per i batteri.

Nel frattempo, c'è un numero crescente di preparati nei supermercati, nelle farmacie o nei negozi di alimenti naturali, che contengono colture probiotiche. Sia in alimenti speciali, come compresse o polvere. Generalizzando si può dire: più batteri contiene un prodotto, più ne arrivano nell'intestino. Ideali sono i batteri che sopravvivono al nostro acido gastrico in grandi quantità. Altrettanto importante è che il preparato sia attivo, cioè che contenga batteri vivi. Alcune polveri devono essere mescolate prima e hanno un cosiddetto tempo di attivazione.
I preparati liquidi come Fructo Biotic sono di nuovo lì, sempre pronti e possono essere consumati anche quando si è in giro.

Più ceppi di batteri buoni esistono nell'intestino, più la persona vive in salute!

Un intestino sano ha bisogno di varie colture batteriche. I ceppi di batteri probiotici hanno cioè diversi compiti da svolgere. Alcuni ceppi di batteri bifidus e diversi ceppi di lactobacillus appartengono ai probiotici. Con l'aiuto dei ceppi di batteri probiotici, la crescita dei microrganismi desiderati è animata, i microrganismi patogeni diminuiti e il sistema immunitario naturale rafforzato. Più l'intestino è curato, più può svolgere il suo compito originale e assorbire minerali, nutrienti e vitamine.

A volte l'equilibrio nell'intestino è disturbato. Questo può avere diverse ragioni. Uno dei motivi frequenti è per esempio un alto livello di stress, un corso di antibiotici, qualche malattia o una dieta unilaterale e poco sana.

Per una malattia intestinale leggera come la diarrea attraverso un corso di antibiotici o la sindrome dell'intestino irritabile, l'assunzione di batteri buoni può aiutare o fermare l'infezione. Inoltre, un'intolleranza al fruttosio irrita l'intestino.
Pertanto, abbiamo prodotto il nostro Fructo Biotic. Il Fructo-Biotic Daily Shot è la prima bevanda probiotica biologica in Germania - a basso contenuto di FODMAP, completamente senza zucchero e senza inulina. Vari lattobacilli come delbrueckii ssp, supportano un intestino sano. Soprattutto da un'intolleranza al fruttosio, ma anche da pazienti con sindrome dell'intestino irritabile può Fructo-Biotic aumentare il numero di batteri buoni nell'intestino.

Le colture di batteri probiotici nella nostra bevanda fermentata raggiungono l'intestino vivo. Qui assumono un ruolo importante della digestione naturale e sostengono il sistema immunitario del nostro corpo. Affinché i batteri di Fructo-Biotic possano stabilirsi nell'intestino, si raccomanda un'assunzione regolare. Può essere preso come cura per qualche settimana o come supplemento regolare a una dieta a basso contenuto di fruttosio.

Per una consulenza individuale per pulire l'intestino si consiglia la consultazione di un medico o di un coach nutrizionale. La consulenza nutrizionale può essere trovata sulla nostra homepage sotto la mappa dei dietisti.