La malattia celiaca (intolleranza al glutine): Trattamento e terapia

Non esistono medicine o interventi chirurgici per chi soffre di celiachia. L'unica terapia possibile è quella di adottare una dieta di cibi esclusivamente privi di glutine.

Finché i pazienti celiaci continuano a consumare alimenti contenenti glutine, continuano a danneggiare i loro villi intestinali. La distruzione dei villi è fortemente legata a problemi digestivi, problemi di salute mentale, scarso ferro, vitamina B ed emoglobina.

Non ci sono farmaci per la celiachia (intolleranza al glutine)

Se la dieta è strettamente rispettata, i villi intestinali si rigenerano rapidamente e, nella maggior parte dei casi, la persona affetta vive senza problemi. Durante i primi sei mesi dopo il cambiamento di dieta, i bambini spesso sperimentano uno scatto di crescita.

La terapia a volte comporta la somministrazione di alte dosi di ferro durante il periodo iniziale. Al di là di questo, la dieta giusta è adeguata. Nessun ulteriore trattamento o farmaco è necessario per l'intolleranza al glutine.

Come posso mantenere una dieta senza glutine?

Il glutine è l'ingrediente principale delle cultivar di grano locale (grano, segale, orzo, farro, triticale, farro, farro verde, grano antico, grano Khorasan (Kamut)). Tutti loro - così come i prodotti che contengono queste varietà di cereali - devono essere evitati dagli individui con la malattia celiaca per tutta la vita. Questo include tutte le farine fatte con questi cereali, semola, crusca, amido, fiocchi, pangrattato, biscotti, biscotti e torte.

Naturalmente, questo rende superflua la passeggiata al vicino panificio. Anche le tagliatelle di grano duro sono tabù, così come la pizza del ristorante italiano dietro l'angolo o la torta di mele della nonna. Anche fare la spesa è più difficile di prima. Il glutine si nasconde in molti prodotti trasformati, per esempio in alcune salse di soia e brodi. La birra, il caffè al malto, i tè aromatizzati e le bevande a base di latte possono contenere glutine, così come i prodotti a base di patate (gnocchi, crocchette, patatine fritte), lo yogurt alla frutta, i gelati, i prodotti a base di carne e gli insaccati.

Etichettatura: Come riconoscere gli alimenti senza glutine

Gli individui con intolleranza al glutine sono ancora fortunati rispetto a quelli che soffrono, per esempio, di intolleranza al fruttosio. Il contenuto di fruttosio è indicato sui prodotti solo in casi eccezionali. Al contrario, i produttori sono obbligati dal mercato europeo a indicare se un prodotto contiene glutine o ingredienti contenenti glutine. Solo gli alimenti che contengono meno di 2 milligrammi di glutine per 100 g di prodotto finale possono essere etichettati come senza glutine.

Molti alimenti sono già senza glutine

La lista delle cose che le persone con intolleranza al glutine possono mangiare è molto più lunga di quella delle cose che devono bandire dal menu: tutti i tipi di verdura e frutta sono ammessi. Miglio, amaranto, mais, grano saraceno e quinoa possono essere mangiati senza preoccupazioni, così come noci, semi, latte e latticini, carne, pesce e frutti di mare, zucchero, miele e sciroppo di riso - solo per citarne alcuni.

Quasi tutti i prodotti di Frusano sono senza glutine:

Il cambiamento di dieta può essere inizialmente frustrante, ma, dopo il passaggio, di solito funziona bene a casa. La stretta aderenza a una dieta senza glutine nei ristoranti è più problematica. Molte persone non possono iniziare con il termine "Celiachia". Gli esperti consigliano, in caso di dubbio, di usare "Allergia al glutine". Questo è di fatto sbagliato (la Celiachia non è un'allergia), ma spesso porta ad una maggiore comprensione perché molte persone prendono un'allergia più seriamente di un'intolleranza.

Vedi anche:

Cos'è la celiachia (intolleranza al glutine)?

Sintomi della celiachia (intolleranza al glutine)

Diagnosticare la malattia celiaca (intolleranza al glutine)